PROLUNGARE LA STAGIONE E ALTRI CONSIGLI DI GIARDINAGGIO DI SETTEMBRE

Piantare i bulbi in un contenitore

Solo perché è previsto un gelo, ciò non significa che devi dire addio alla tua lattuga, piselli e altri raccolti autunnali. Puoi prolungare la stagione di crescita con l’uso di cloche (coperture vegetali individuali), telai freddi e altri strumenti per trattenere il calore dal terreno durante una notte fredda.

Gli strumenti per l’estensione della stagione sono disponibili in commercio oppure puoi crearne uno tuo. Una bottiglia per bibite da due litri con il fondo di plastica colorato rimosso è un ottimo protettore per piante di piccole dimensioni. Perforare alcuni fori sui lati con un punteruolo per migliorare la ventilazione. A volte le grandi piante possono essere salvate dal gelo coprendole con un bidone della spazzatura pulito e capovolto.

Per i filari di piante, puoi utilizzare coperture galleggianti, come il remay, che sono realizzate in poliestere filato o materiale simile. Queste coperte traspiranti svolgeranno un lavoro migliore di protezione dal gelo se vengono piegate per raddoppiarle e aumentarne lo spessore.

Con l’attrezzatura adeguata, è anche possibile proteggere le colture dai danni del gelo irrorandole con acqua nelle notti fredde fino a quando le temperature non salgono sopra lo zero. Man mano che il ghiaccio si forma, in realtà emana calore, quindi la chiave è mantenere il ghiaccio che si forma lentamente per tutta la notte in quelle prime notti sotto zero. Ciò può essere ottenuto con un sistema di irrigazione predisposto con ugelli che creano una leggera nebbia d’acqua. L’applicazione di troppa acqua annegherà le piante o formerà troppo ghiaccio che può rompere le piante.

I pomodori verdi possono essere raccolti prima del gelo e fatti maturare al chiuso. Il trucco è raccoglierli nella fase verde matura, cioè quando i pomodori sono per lo più verdi con una punta di rosso. Avvolgere in giornali e imballare uno o due strati in profondità in scatole poco profonde e conservare in un luogo fresco.

Portali a temperatura ambiente quando ne hai bisogno. A 65-70 gradi F i pomodori matureranno in due settimane. Seleziona frequentemente la frutta immagazzinata per rimuovere la frutta matura e scartare tutto ciò che sta iniziando a marcire o ammuffire.

C’è ancora molto tempo per ottenere un raccolto di copertura per proteggere il prezioso terreno del tuo giardino dall’erosione del vento e dell’acqua durante l’inverno. Inoltre, una coltura di copertura assorbirà l’azoto residuo nel terreno e lo riciclerà nelle colture successive quando si decompone.

L’avena è una buona scelta per la maggior parte dei giardinieri domestici. Sono economici e veloci da stabilire, oltre a morire durante l’inverno lasciando un residuo ucciso che è facile da incorporare la prossima primavera. Per seminare, asportare o dissodare gli scarti del raccolto e rastrellare o rotolavorare il terreno per creare un buon letto di semina. Distribuire uniformemente da quattro a cinque libbre di avena per 1.000 piedi quadrati di giardino, quindi coprire leggermente con il terreno. L’utilizzo di tassi di semina ancora più elevati creerà una copertura più rapida e più spessa che aiuterà a sopprimere le erbacce.

Potresti essere sorpreso di quanto tempo l’avena rimane verde fino al tardo autunno, poiché ci vuole un forte gelo per ucciderli. Segale invernale, grano invernale e combinazioni di queste erbe più veccia pelosa sono altre possibilità di colture invernali, ma queste sverneranno e richiederanno la lavorazione del terreno la prossima primavera.

Settembre è un buon mese per abbellire le mamme autunnali, disponibili in un assortimento di colori arcobaleno. Bronzo, rosso, giallo e bianco sono tra le scelte più popolari. La chiave per una semina di successo è un’adeguata preparazione del sito. Scegli un luogo soleggiato e ben drenato. Scava e allenta il terreno fino a una profondità di otto-dieci pollici in un buco doppio del diametro del vaso della pianta. Mescolare materia organica come compost o letame ben decomposto nel terreno.

Se vuoi provare a svernare le tue mamme, una volta che le cime delle piante muoiono dopo la fioritura o un forte gelo, taglia gli steli anche con il terreno. Applicare uno spesso strato di pacciame di paglia o corteccia alla fine di ottobre, rimuovendolo in primavera quando la brina lascia il terreno. Se abbiamo un inverno mite o vivi in ​​un luogo mite, è probabile che sopravvivano.

Se hai spostato le tue piante d’appartamento all’aperto per l’estate, è ora di portarle dentro. Una graduale reintroduzione all’interno è la cosa migliore in quanto improvvisi cambiamenti di temperatura, luce e umidità possono essere traumatici per le piante, con conseguenti foglie ingiallite, crescita con le gambe e possibilmente morte.

Inizia a portare le piante in casa prima che le temperature notturne scendano sotto i 45 gradi F (da 40 a 50 gradi F per i tropicali), ispezionando prima i problemi dei parassiti. Per evitare shock, esporre le piante a un’illuminazione ridotta gradualmente. Non esagerare. Rinvasare se necessario.

Altre attività per settembre: scavare e conservare i bulbi estivi (gladiolo, dalie, cannas e altri) quando maturano; pianta tulipani e narcisi; prendi talee da gerani, impatiens e coleus prima del gelo per radicare al chiuso; ordinare l’aglio per la semina di ottobre da raccogliere l’anno prossimo; Scegli le tue mele coltivate nel Vermont.

PROLUNGARE LA STAGIONE E ALTRI CONSIGLI DI GIARDINAGGIO DI SETTEMBRE

Del dottor Leonard Perry e del dottor Vern Grubinger
Esperto in vivaio e colture in serra
Università del Vermont

Catalogo giardino gratuito